LA MORTELLA

Onda Lucana

Non servono prefazioni per questa poesia.

Il messaggio di questa fonte, è racchiuso nelle genti del basso Sinni, per me è un dovere darne lettura per conoscerla.

“” LA MORTELLA “”

Tratto da:Onda Lucana® by Domenico Friolo

I secoli assetati, si sono seduti

nei pressi di questa sorgente

per dissetarsi.

Ne hanno attinto

in tempi di pace e di guerra,

in tempi di ricchezza e povertà,

Sorgente su cui hanno raccontato

favole liete e gaie,

di sospetti e di insinuazioni,

di racconti demoniaci e di furetti.

Tutto, stranamente, senza una chiesa.

Però, dove si aggirano accorte e silenti

discendenze di maghi e fattucchieri.

Luogo di fiere e mercati, di vita

di canti di donne nel falciare il grano,

di vispi bambini intenti a spigolare.

Acque che plasmano da sempre i giorni

con la loro perenne virtù: linfa vitale.

Chiare, cristalline, fresche acque

pronte a placare la sete e a rinvigorire.

View original post 139 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: